Autore Topic: Tre settimane nel Centro Sud - 1995 [437 foto!]  (Letto 6154 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MatteoCerizza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 1.293
  • Fotografo e studio tutto quello che ha un bordino.
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #30 il: 02 Gennaio 2021, 17:20:11 »
Molto bella la foto a Tufo, con quella vecchia distilleria.
Tra tutte le mie fotografie la più bella è quella che devo ancora scattare...

Offline Davide Vicenza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 18.084
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #31 il: 02 Gennaio 2021, 17:20:39 »
Ottimo aggiornamento!

 :)
 

Offline Steve

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 1.439
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #32 il: 02 Gennaio 2021, 17:29:20 »
Fare i complimenti per gli scatti sarebbe troppo ovvio e scontato. Ma Castel di Sangro (anche lato FAA), le curve di Pietrelcina, la foto sudata dopo la galleria, Tufo etc etc sono veramente belle. Menzione particolare per San Pietro Avellana Capracotta: nella seconda foto io mi aspetto Bud Spencer che salta fuori a cavallo da un secondo all'altro. ;D

Quello che apprezzo di più è la tenacia dell'inseguimento con mezzi pubblici, in cui mi sono ritrovato - tutti noi ci saremo ritrovati! - moltissime volte. Questi evergreen in particolare sono sempre degni di nota:
- Attendere che il DM rientri o si distragga per intrufolarsi sulla linea;
- Sfruttare il treno in sosta o in lento transito per nascondersi e scattare dall'altra parte;
- Le ORE in sala d'attesa aspettando;
- La speranza di arrivare prima dell'incrociante per farti almeno una cazzo di foto che altrimenti stai altre due ore senza tirare fuori la macchina fotografica;
- Farti una linea A/R solo per lo scatto durante i cinque minuti di cambio banco;
- Il punto foto spettacolare individuato dal finestrino "appena prima che il treno arrivasse a XXX". Poi scendi, ti incammini, l'appena prima sono due chilometri sotto il sole, arrivi e il punto non è nulla di che. ;D

Il riassunto è comunque: GRANDE PRAZ O0 attendiamo le prossime puntate.

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #33 il: 02 Gennaio 2021, 17:36:04 »
Grande Steve, tutto vero e tutto provato sulla pelle!  ;D ;D ;D
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Online GiorgioStagni

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 9.565
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #34 il: 02 Gennaio 2021, 17:43:35 »
Il racconto prosegue indubbiamente al meglio, con ALn 668 per tutti i gusti. Mi hanno colpito in particolare quest'ultima con la fabbrica abbandonata, e, più sopra, la 1800 a Pietrelcina in tele sul curvone, da antologia.

Offline Windigo

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 373
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #35 il: 02 Gennaio 2021, 18:38:07 »
Che belle le foto della Campobasso - Benevento con le 1800 old!
La telata a Pietrelcina e quella sotto il segnale ad ala su tutte.
Anche le foto al DL di Benenveto con la parata dei mezzi old mi sono sempre piaciute.
Comunque, onore per la mega trasferta con mezzi pubblici!
MICHELE DI CARNE

www.apuliaonrail.com

Offline Robertococchi

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 3.648
  • Qualche anno fa ero così !!
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #36 il: 02 Gennaio 2021, 18:45:55 »
Bravo Admin, bel racconto e belle foto !!
Certo se ti fossi deciso un po' prima a fare quella cazzo di patente ....
fotografo tutto quello che mi piace !!!

Offline marco felisa

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 4.873
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #37 il: 02 Gennaio 2021, 18:56:53 »
Ancora foto incredibili, tra rotabili tutti scomparsi e scenette d'altri tempi.
Anch'io, come Zan, non ricordo nulla di questo tuo giro, tranne la famosa galleria; come mai l'avevi tenuto segreto?

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #38 il: 02 Gennaio 2021, 19:12:00 »
La mattina seguente, ad Avellino, il meteo fa decisamente schifo. E' grigio e anche parecchio freddo! Ma mi ero già fatto il mio programma e non avrei avuto altri giorni per percorrere la più sfigata linea italiana: la Avellino-Rocchetta. Così uscii lo stesso dal caldo albergo per infilarmi in una 668.1800 che alle 6.30 lasciò Avellino diretta a Rocchetta. Mi segnai tutti i punti e anche qui massima desolazione per le stazioni prefabbricate. Di certo l'atmosfera di questa fetente giornata non rallegrava la faccenda.... Scesi nell'ultima stazione prima di Lioni, Sant'Angelo dei Lombardi, perchè il mio treno era in ritardo e arrivando a Lioni non avrei avuto il tempo ne' per una foto ma soprattutto nemmeno per salire sul treno da Rocchetta che mi avrebbe riportato ad Avellino! Così eccoci qua nello squallore:

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Una decina di minuti dopo arrivò la 668 e alle 9.20 ero di nuovo ad Avellino, dove c'era anche un po' di sole. Appena arrivato, sorpresa! Arrivarono da Benevento due 345 isolate, la prima delle quali parecchio acciaccata sul muso (notare il fanale sbarellato):

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Con un po' di manovre si prepararono l'ennesimo merciazzo che fotografai in attesa della partenza

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Poco prime delle 11.30 eccomi di nuovo su una ALn diretta a Rocchetta. E di nuovo meteo cesso. Ricordo che a Lioni - dove c'erano alcuni minuti di sosta - non scesi nemmeno dal treno: pioveva a dirotto e avevo il morale sotto alle scarpe.... Alle 13.00 la 668 partì per Rocchetta, ad effettuare una delle 3 coppie da Lioni al termine della linea.... Scesi a Conza, una incredibile stazione con un piazzale spropositato, rimessa, dormitorio, nel bel mezzo del nulla. Era a servizio della tratta in variante costruita nel post terremoto e aperta nel 1982.

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Il luogo era quello da decine di inquadrature diverse, così come la tratta nei dintorni. Ma come cavolo si fa con un solo paio di treni al giorno? La foto successiva fu abbastanza un tuffo nel vuoto. Guardai per bene l'orario e tutte le indicazioni e gli asterischi e decisi. Mi incamminai verso Lioni, passando una breve galleria (si, non mi era bastata....) per arrivare a piazzarmi su una collina. Restai in silenziosa attesa, sferzato da un vento forte e gelido. Pregavo che il sole rimanesse e che i nuvoloni che avevo alle spalle non mi fregassero la foto.... Dopo un'ora buona, verso le 15.15, ecco finalmente il secondo e ultimo treno della linea....

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Tornai in stazione. Non mi restava che aspettare e sperare di aver letto bene. Alle 16.28 ecco la mia salvezza: il bus sostitutivo diretto a Rocchetta! Arrivato nel famoso scalo, trovai il sole e anche uno spettacolare merci fermo con doppia di 345! Era la prima vola che mettevo piede in questo paradiso del quale non avevo mai letto nulla. Eppure un merci simile con trazione diesel non doveva essere tanto comune.... Col merci di carri auto arancioni fermo, la campanella inziò a suonare. Arrivò una doppia lis di 345! Scattai qualche foto.

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Speravo adesso di poter arrivare al ponte della strada che vedevo dalla stazione, per fare il merci fermo mentre partiva. Ma dopo nemmeno 100 metri di strada fatti, sentì e vidi il merci partire e fregarmi alla grande.... Tornai in stazione. Chiesi al DM se per caso ci fosse altro in giro. Si, mi disse. C'è un altro merci da Foggia in arrivo. Aspettai, aspettai parecchio. Finalmente la campanella iniziò a suonare. Appena tirai fuori la reflex subito il CS mi disse "no foto". Non ero ancora in epoca di menefreghismo totale e alquanto incazzato uscii dalla stazione e arrivai fino sul ponte. Il merci entrò e si fermò nello scalo. Capii che stavo per prendermi una fregatura: il merci si era fermato per aspettare un passeggeri da Potenza, che avrei dovuto prendere!!! Così arrangiai uno scatto del cavolo e corsi in stazione prendendo la mia 668 al volo. Ma ovviamente mi ripromisi di dover assolutamente tornare in questo posto fantastico!

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Arrivato a Foggia, feci appena in tempo a fare una foto riflesso ad un locale con 656 che il sole calò. Questa notte si dorme a Foggia.

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

(continua)
« Ultima modifica: 03 Gennaio 2021, 13:03:33 da Praz© »
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #39 il: 02 Gennaio 2021, 19:13:59 »
Anch'io, come Zan, non ricordo nulla di questo tuo giro, tranne la famosa galleria; come mai l'avevi tenuto segreto?

La storia della galleria è sul sito dal 2006, non so quando ne ho raccontato a voce. Penso che nel 1995 fossi già venuto via dal gruppo, per cui per me le diaproiezioni erano finite da un pezzo.....
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Offline Jacopo Cagliani

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 2.675
  • Copiare da uno è plagio,copiare da molti è ricerca
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #40 il: 02 Gennaio 2021, 23:21:19 »
Mi ripeto, ma non posso farci nulla: non so mai se aspettare la fine, o commentare puntata dopo puntata.
C'è l'ammirazione, per te che a 22-23-24-25 anni eri già avanti anni luce e andavi dove volevi andare, se anche non c'era nessuno, chissenefrega!
C'è la sorpresa: per i colori, per le linee, per i traffici (!), per le forme così diverse e così armoniose tra loro, nella varietà
C'è la goduria: nel vedere tantissime belle foto di posti semisconosciuti
C'è l'occhiolino: per la furbizia, la scaltrezza e tutte quelle cose che ha magistralmente riassunto Steve.

Non c'è l'invidia, quella no: perché ci stai mostrando tutto con dovizia di particolari, portandoci a manina nei posti, facendoci vivere quei giorni. E sembra di essere lì con te.

Grazie.  ;)
« Ultima modifica: 02 Gennaio 2021, 23:23:40 da Jacopo Cagliani »
Jacopo Cagliani
Il falso storico è una grossa bugia, l'anacronismo è l'attribuzione ad altri tempi di usanze proprie di una determinata epoca. Diremo meglio che, sia pure con molti anacronismi, la storia rimane sempre storia, e che invece, con false affermazioni, la storia diventa storiella.

Offline Davide Vicenza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 18.084
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #41 il: 02 Gennaio 2021, 23:41:35 »
Molto bella l'ultima!

Le altre... ugualmente! Su una linea così sfigata non era possibile far di più, dovendosi spostare coi mezzi pubblici.

 ;)
 

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #42 il: 03 Gennaio 2021, 14:52:05 »
L'indomani - 12 maggio - altra alzataccia per prendere un treno per Potenza con partenza alle 6.05. Volevo subito tornare in zona Rocchetta per merci e 668 della linea di Avellino. Purtroppo quei postacci li conoscete un po' tutti: il vallone di Rocchetta pare sia gemellato con una remota località scozzese che si chiama Pissplaceofthewoleworld e quindi il meteo che trovai fu pessimo. Quasi notte. Alle 7.00 scattai una foto ad un incrociante del mio treno composto da 3 ALn mentre sul primo binario sostava una 668.1800 del primo treno per Lioni e Avellino, che da turno dormiva lì la notte. Luce quasi non pervenuta.....

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Avevo poco più di un'ora di sosta. Chiesi in Ufficio Movimento se ci fosse qualche merci: " si, sta arrivando da Foggia". Argh!!!! Corsi via. Ci misi qualche secondo a capire la viabilità fuori dalla stazione: volevo arrivare al curvone col doppio binario e dopo la perdita di un polmone, arrivai per tempo. Certo, il meteo non lasciava scampo, ma un merci è un merci!

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Recuperate le forse, tornai sui miei passi fino in stazione. Volevo provare a scampare da questi nuvoloni e puntai verso sud, così avrei anche potuto controllare puntifoto e stazioni. Salii sulla solita 668 e arrivai fino ad Avigliano Lucania. Qui il meteo era solo velato. Feci conoscenza con gli splendidi binarietti impregnati di gasolio e olio della FAL e dopo una ora buona scattai alle mie prime Breda FCL. Bellissime!!! Arrivò un locale per Avigliano Città, con una coppia borbottante che subito mi fece tornare in mente una 668.2400.

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Dopo aver visto il CS armeggiare prima e dopo le Breda, andai a vedere da vicino dove armeggiasse e scattai una foto allo splendido apparato a fili della stazione

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Verso le 11.00 il cielo era finalmente tornato azzurro, giusto per un incrocio fra due treni FS. I tempi erano molto larghi, così scattai il primo treno in arrivo appena oltre gli scambi a nord e il secondo in stazione:

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Il cielo si richiuse ancora e cadde persino un po' di pioggia.... Alle 13.00 presi un regionale per tornare verso Potenza. Alla prima stazione scesi: me la ero segnata come molto bella, ancora con scritte originali. Peccato che il cielo fosse ancora coperto....

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Visto che dopo aver fatto la mia foto, il treno era ancora fermo, ne approfittai per saltare subito a bordo e proseguire oltre. Scesi a Forenza, ricordando questi posti grazie alle foto di un certo Cocchi che qui ci aveva castigato 341 in tutte le salse.... Io però non avevo molte possibilità, così appena sceso saltai come un grillo verso il prato a lato della stazione per fare questa:

[attachment=10]

Il treno successivo per Potenza mi portò fino a Rocchetta. Testardo, vero? Dal marciapiede di stazione osservai una coppia di ALn salire verso Potenza, dopo aver incrociato qua in stazione, mentre sul primo era in sosta per il cambio banco di 5 minuti la solita 1800 da e per Avellino

[attachment=12]

[attachment=11]

Prego notare la situazione meteo.... Ormai avevo un abbonamento con l'Ufficio Movimento. C'erano due merci in giro, uno per e uno da Foggia. Così iniziai a camminare lungo la statale per arrivare fino ad un cavalcavia che vedevo dalla stazione, lo avrei usato come punto panoramico per fare entrambe i merci. Ricordo che fu una bella camminata, lungo la strada poi in mezzo ai campi. Il cielo continuava a cambiare e speravo solo di non prendermi secchiate d'acqua..... Ero appena arrivato in cima al ponte che vidi dall'altra parte della vallata il primo merci da Foggia. Osservai tutto il percorso, sembrava un plastico.... Quando mi fu davanti scattai 4 foto, nonostante la luce non fosse il massimo...

[attachment=13]

Dopo 30 minuti scese dalle colline una 668 isolata da Foggia, baciata per un soffio da una debole luce in un vallone ombroso

[attachment=14]

Altra mezz'ora e vidi arrivare una coppia di ALn da Foggia, che inquadrai sul versante opposto

[attachment=15]

Finalmente, con un po' di sole in più, ecco il merci da S.Nicola, con tanto di carro scudo e doppia mista 443 + 345!!!

[attachment=16]

Ero contento. Mi sparai i 2 kilometri verso la stazione e attesi il primo treno. Arrivai a Foggia verso le 18.30 e rimasi per un po' ad attendere un Intercity, perchè le ALe 601 non facevano mai schifo, ne' al tramonto ne' fra mille ombre....

[attachment=17]

(continua)
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Offline OeBB Rh 1012

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 2.437
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #43 il: 03 Gennaio 2021, 15:11:47 »
Non ti sto dietro....troppa roba, rischio di non godermela per bene.
Hanno detto tutto Steve, Jacopo e gli altri, inutile cercare qualche altro aggettivo d'effetto che descriva il tutto, per ora continuo a godere in rigoroso silenzio senza distrarmi.
Visita il mio spazio su Flickr: http://www.flickr.com/photos/daniele_sudati/

Offline Davide Vicenza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 18.084
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #44 il: 03 Gennaio 2021, 17:59:39 »
Mi piace parecchio Forenza, ma come al solito è difficile scegliere tra tanta meraviglia.

 ;)
 

Offline lele_h

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 578
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #45 il: 03 Gennaio 2021, 19:21:05 »
Vedo solo oggi questo fantastico topic! Che spettacolo!
Tutte zone dove sono di casa prima del mio arrivo.
WOW!
A Tufo è anzi era una miniera di zolfo
Daniele

Offline Carlo Bonari

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 500
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #46 il: 03 Gennaio 2021, 19:49:35 »
Senza parole...  :P :P :P

Offline Robertococchi

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 3.648
  • Qualche anno fa ero così !!
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #47 il: 03 Gennaio 2021, 21:35:35 »
Che Rocchetta S.A.L. sia un pisciatoio dal punto di vista metereologico è un'infamia  ;D ;D
Io faccio fatica a ricordare qualche nuvoletta e sempre caldo e sole, caldo e sole!!
fotografo tutto quello che mi piace !!!

Offline Peppe91

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 2.475
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #48 il: 03 Gennaio 2021, 22:37:09 »
Pur con mille difficoltà dovuti al meteo, le foto sono di uno spettacolo unico!

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #49 il: 04 Gennaio 2021, 08:12:46 »
Che Rocchetta S.A.L. sia un pisciatoio dal punto di vista metereologico è un'infamia  ;D ;D
Io faccio fatica a ricordare qualche nuvoletta e sempre caldo e sole, caldo e sole!!

Se sei sempre andato a Ferragosto, ci credo…  :'( :'( :'( :-*
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #50 il: 04 Gennaio 2021, 08:14:07 »
Mi ripeto, ma non posso farci nulla: non so mai se aspettare la fine, o commentare puntata dopo puntata.
C'è l'ammirazione, per te che a 22-23-24-25 anni eri già avanti anni luce e andavi dove volevi andare, se anche non c'era nessuno, chissenefrega!
C'è la sorpresa: per i colori, per le linee, per i traffici (!), per le forme così diverse e così armoniose tra loro, nella varietà
C'è la goduria: nel vedere tantissime belle foto di posti semisconosciuti
C'è l'occhiolino: per la furbizia, la scaltrezza e tutte quelle cose che ha magistralmente riassunto Steve.

Non c'è l'invidia, quella no: perché ci stai mostrando tutto con dovizia di particolari, portandoci a manina nei posti, facendoci vivere quei giorni. E sembra di essere lì con te.

Grazie.  ;)

Grazie a te Jac!  :-[ :-[
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Offline marco felisa

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 4.873
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #51 il: 04 Gennaio 2021, 16:35:50 »
Con il limite del viaggio in treno e la sfiga del meteo, come tuo solito hai portato a casa un bottino di tutto riguardo.
Con l'inossidabile metodo foto dall'alba al tramonto, no soste cibo, no soste bar, nemmeno un ghiacciolo, no confidenza a nessuno (tranne rari ferrovieri), scatti atletici da gazzella, polmoni rinforzati, occhi pallati, lingua felpata...
Alcune sono davvero di ottimo livello, considerata la preparazione classica... fatta con orario pozzo, atlante touring, bossola/sestante/tacheometro e foto viste sulle riviste all'epoca disponibili.
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2021, 16:37:39 da marco felisa »

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #52 il: 04 Gennaio 2021, 18:21:30 »
Grande Felix, tutto esatto.  ;D ;D ;D
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #53 il: 04 Gennaio 2021, 19:13:58 »
Il 13 Maggio sempre di buon'ora mi accomodo su una 668 per Potenza, dopo aver fotografato con luce pessima un IC con 601....

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Arrivato a Rocchetta S. Antonio scendo e mi accomodo su altra ALn che attende la partenza per Spinazzola e Gioia del Colle, non senza aver beccato dal finestrino un merci in ingresso, diretto a S. Nicola. Notare il raggio di sole, il cielo plumbeo e le pozze d'acqua, quella che secondo il Bob non viene mai giù a Rocchetta......  :-* :-*

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Resterò a bordo di questo treno fino a Gioia, per tutte le 2 ore e mezza che impiega a percorrere i 140km della linea. Posso così appuntarmi punti e stazioni come al solito, per i programmi dei successivi giorni. Arrivato a Gioia, nel tempo che il treno di ritorno viene preparato, assisto al passaggio di un merci da Bari per Taranto, sotto nuvoletta fantozziana. Poco dopo col ritorno del sole, scatto al mio treno pronto.

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Decido di scendere a Santeramo del Colle, dall'imponente FV. Ovviamente sempre in compagnia di nuvolame....

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Ho chiesto la gentilezza al capotreno di lasciarmi scendere per fare una foto e aspettarmi, una richiesta che nei primi anni di giri e foto facevo abbastanza di frequente. Sinceramente non mi hanno mai detto no, al massimo non in una data stazione ma nella successiva si. Una cosa impensabile oggi.... Così risalgo sulla 668 e alle 13.00 mi scarica a Spinazzola. Qui vengo folgorato dallo splendore decadente della stazione e dell'immenso piazzale. Scatto parecchie foto e resto qui a documentare partenze e arrivi fino alle 15.00. Con la rimessa, con i resti della mitica antennina di Spinazzola città, telando e sgrandangolando. Il tutto accompagnato da un incredibile cielo da cardiopalmo, tanto simile a quelli che ho visto in foto inglesi....

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[attachment=10]

[attachment=11]

Alle 15 prendo un treno per Gioia del Colle e scendo a Gravina, dove - approfittando di un incrocio - ritaglio fra le ombre degli alberi un quadretto da plastico:

[attachment=12]
(Ho cannato la dida, la 668 è la 1911)

Torno a bordo e scendo appena dopo, ad Altamura. Ho un'ora e mezza da stare qui, così faccio un salto alla stazione FCL, attraversando il mitico cancello che collegava i due piazzali, senza dover fare il sottopasso. Scatto a roba FCL accantonata nello scalo e poi attendo l'arrivo di un treno da Bari:

[attachment=14]

Poco dopo rientro nella stazione FS per il passaggio dell'ultimo treno da Rocchetta a Gioia:

[attachment=13]

Il cielo fino a qui ha tenuto, ma ora si aprono le danze e inizia a venire giù una pioggia torrenziale. Io mi rifugio nella sala d'aspetto FAL. Il primo treno buono per arrivare a Bari è mio! Arrivato a Bari FAL, dopo aver sbavato al finestrino per tutto quello che vedevo, decido di rintanarmi in albergo, che domani avrò il primo assaggio di FSE!

(continua)
« Ultima modifica: 04 Gennaio 2021, 19:49:18 da Praz© »
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Offline gio64

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 2.633
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #54 il: 04 Gennaio 2021, 19:47:16 »
Ad Altamura mi ci sono fermato ad ottobre...meglio che non ti dico... :( :( :( :(

Offline Davide Vicenza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 18.084
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #55 il: 05 Gennaio 2021, 00:33:04 »
La M4 303 con lo sfondo del cielo apocalittico è spettacolare.

Come tutto il resto!

 :P
 

Offline Silvia

  • D.C.T.
  • *****
  • Post: 2.452
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #56 il: 05 Gennaio 2021, 08:15:55 »
Spettacolo totale

Online Praz©

  • Forum Admin
  • Direttore Compartimentale
  • *****
  • Post: 43.487
  • <datemi il Prazene!>
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #57 il: 05 Gennaio 2021, 13:58:00 »
La mattina di Domenica 14 il meteo fa pietà. Mi rigiro nel letto e penso a cosa fare. Solo verso le 11.00 scendo e vado a curiosare in stazione FS. Non si muove molto. Dopo un po' di nulla scatto ad una coppia di 445 che arriva dal deposito, probabilmente ad attendere l'arrivo di un IC dal nord al quale fare sostituzione di trazione: la catenaria sulla Bari-Lecce è infatti a buon punto, ma manca del tutto in una tratta presso Ostuni per cui tutti i treni per Brindisi e Lecce sono ancora a trazione diesel. E' anche la prima volta che vedo una 445 verde e marrone!

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Non si muove un cavolo, così decido di andare a vedere la stazione FSE. Meteo migliorato ma sempre parecchio capriccioso. Nonostante sia Domenica, la stazione è piena di ferrovieri, sia in Ufficio Movimento che nello scalo. Anche il barettino è aperto e subito attiro la curiosità di un manipolo di avventori e qualche manovratore per la mia giacca ex militare. Ci scappa la foto ricordo del gruppo dopo un caffè offerto e così riesco anche a farmi accompagnare in UM a chiedere pietà per andare in giro a fare foto in stazione e deposito. Nessun problema, stia attento.  :D

C'è tanta roba interessante! Un paio di D.343 FS a noleggio (1001 e 1005)

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Alcune 668.1400 a noleggio (o comprate) da FS, penso appena arrivate perchè non ne vidi mai una in giro nei giorni successivi

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Una bellissima MAN!

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

E una BB che mostra tutti i segni dell'età e del duro lavoro

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Sento e vedo arrivare un merci!!!! Da sud (non so da dove) vedo d'infilata una BB con alcuni carri. Saltello come un coniglio per tornare verso la stazione. Ovviamente si annuvola.... Ci sono 4 dei 5 locomotori Deutz qui in stazione e ne accendono uno per manovrare!

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

Il mercino se ne va poi verso Bari FS da dove - con di nuovo sole e cielo blu - torna la sola loco isolata. Si avvicendano un po' di locali...

[ Attachment: You are not allowed to view attachments ]

[attachment=10]

[attachment=11]

Mentre alcune Carminati riposano sui tronchini

[attachment=12]

Aspetto ancora un po', sono ormai quasi le 13.30. Sul primo arriva dal deposito una tripla di loco dirette a Bari FS, penso che le 343 (queste due già vendute a FSE e immatricolate come BB) andranno a comporre un locale con trazione simmetrica, come visto nei giorni successivi....

[attachment=13]

Si riannuvola ancora e mollo il colpo. Dopo aver mangiato, torno al mio albergo, dove avevo lasciato il bagaglio e con estrema calma mi porto alla stazione FAL, dopo aver dato un'occhiata a quella adiacente della Bari Nord ed essermi segnato gli arrivi sui binari più interessanti per la luce. Alle 16.20 salgo su una Fiat e me ne vado fino a Gravina dove arrivo un'ora dopo. Meteo stai a casa, non scucio nemmeno la reflex dalla borsa.... Tiro a campare in sala d'attesa fino alle 18.59, quando arriva un treno da Bari che mi porterà solo fino alla prossima stazione di Altamura. Qui ho una coincidenza molto stretta: salgo su una spettacolare Breda grigioverde che dopo soli 4 minuti parte alla volta di Potenza.

Arriverò nientemeno che alle 21.10, con ancora strada da fare, al buio, per arrivare alla pensione che ho prenotato. Il viaggione sugli 85 km da Altamura a Potenza si consuma in 2 ore. I motori fanno cantare tutta la loro ultraquarantenne potenza su e giù per le colline, lungo curve e controcurve, i finestrini sono tutti aperti e il tanfo del gasolio entra da ogni pertugio. Saremo in 3 o 4 a bordo. Fino a che posso, resisto e mi guardo punti e stazioni, luoghi spettacolari dove non vedo l'ora di essere per fare foto. Ma poi, cullato dai divanetti della Breda e dondolato dal binario, crollo come un sacco. In albergo cerco di prendere sonno quanto prima, che la sveglia del giorno dopo sarà intorno alle 4.30 della mattina!!!

(continua)
« Ultima modifica: 05 Gennaio 2021, 14:02:17 da Praz© »
Stefano "Praz©" Paolini

Flickr

Offline MatteoCerizza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 1.293
  • Fotografo e studio tutto quello che ha un bordino.
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #58 il: 05 Gennaio 2021, 15:05:26 »
La M4 303 con lo sfondo del cielo apocalittico è spettacolare.

Come tutto il resto!

 :P

Concordo pienamente.
Tra tutte le mie fotografie la più bella è quella che devo ancora scattare...

Offline Davide Vicenza

  • Macchinista Scelto
  • ****
  • Post: 18.084
Re:Tre settimane nel Centro Sud - 1995
« Risposta #59 il: 05 Gennaio 2021, 16:24:44 »
Quanto materiale "old" a Bari FSE, quasi un museo viaggiante!

 :P